Allegri prima di Juventus-Ajax

Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus, ha parlato in conferenza alla vigilia della sfida di Champions League contro l’Ajax. Ecco le sue dichiarazioni:

“Cambi all’ultimo minuto? L’assenza di Mandzukic non sconvolgerà nulla perché c’erano molte probabilità che rimanesse fuori. Ora devo solo decidere chi far giocare al suo posto.

Kean? Domani può giocare Kean dal primo minuto, Dybala dal primo minuto o nessuno dei due. Se gioca uno tra Kean e Dybala normale che uno tra De Sciglio e Cancelo sta fuori per riequilibrare tutto. Se non gioca nessuno dei due può darsi che giochino De Sciglio e Cancelo insieme. Dipende da chi farò giocare domani, ma fino a domattina non decido niente.

Difficoltà rispetto all’Atletico? Affrontiamo una squadra molto diversa rispetto a quella spagnola. L’andata non conta, dobbiamo giocare per vincere a casa. Dobbiamo avere rispetto dell’Ajax quando dovremo difendere e essere più lucidi nel giocare il pallone, cosa che laggiù abbiamo fatto meno bene. Se facciamo queste cose bene passeremo il turno, nonostante le difficoltà. Domani ci sarà bisogno di tutti, anche dei tifosi, perché si può raggiungere un grande traguardo, per spingere i ragazzi a qualcosa di importante. Come successo con l’Atletico, ma anche di più, perché ci saranno momenti in cui sarà necessario difendere e dovremo farlo tutti insieme.

Ronaldo capitano e titolare? Sta meglio fisicamente, Cristiano ha una qualità straordinaria, che in certi momenti della partita diventa un altro giocatore. Fascia? se Dybala gioca sarà Dybala, altrimenti credo Bonucci. Ora le gerarchie dei capitani non le ricordo bene”