News Juve, Dybala e le sue memorie in bianconero

Dichiarazioni molto interessanti quelle fatte da Paulo Dybala, attaccante della Juventus, durante il ritiro con la Nazionale argentina. Il giocatore ha parlato del suo passato, ricordando come in passato imitava Ronaldinho e Ronaldo, due fenomeni brasiliani del calcio, senza sperare minimamente in una carriera da professionista come quella che sta vivendo attualmente, malgrado questa non sia una stagione incredibilmente positiva per lui, con soli 2344 minuti giocati in gare ufficiali con la maglietta della Juventus, da dividere tra Serie A (25 presenze), Champions League (7 apprizioni), Coppa Italia (2 presenze) e Supercoppa (1). Per lui 9 gol e 6 assist, numeri buoni ma molto inferiori rispetti agli standard ai quali ha abituato.

Dybala ricorda la vittoria col Barcellona

Dybala ripercorre quindi il momento della firma con la Juventus che La Joya definisce “speciale”, ricordando che era stato chiamato dalla spiaggia in hotel per firmare ufficialmente il contratto che lo avrebbe legato alla Juventus dopo l’avventura palermitana. L’attaccante mancino ricorda poi la doppietta al Barcellona: “Dopo la doppietta al Barcellona, quando lo stadio ha cominciato a gridare il mio nome, mi sono detto: ‘Guarda cosa hai raggiunto, devi dare di più ai tifosi per guadagnare il loro affetto'”. Chissà se la sua storia con la Juventus continuerà, per ora La Joya è al centro di voci di mercato che portano il nome di Liverpool. 

Scarica l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore