Spalletti dopo Milan-Inter

Luciano Spalletti, tecnico dell’Inter, ha parlato ai microfoni di Sky dopo il derby. Ecco le sue parole:

“Se non facciamo bene subito chiarezza sulle situazioni poi ci portiamo delle scorie delle partite precedenti e come ho detto ieri dobbiamo ripristinare comportamenti e modi di fare, bisogna ripristinare un atteggiamento di squadra e la positività. Perché quando ci dicono che abbiamo perso l’ultima, poi perdiamo un pezzettino della vittoria successiva. Ora i miei hanno capito che bisogna dimenticare il passato e ricominciare ogni gara.

La posizione di Vecino? Solo quelli avevo disponibili (ride, ndr). Ha fatto una bella gara, si inserisce meglio di Brozovic ed ha una falcata importante, fa 14 chilometri a gara, non è un problema per lui correre molto.

Dobbiamo fare i complimenti a tutti, bisogna fare i complimenti a tutti quelli che stanno nello spogliatoio, sono loro quelli bravi. E poi bravi a quelli che danno fiducia, che stimolano la squadra. Perché è un momento delicato, perché Brozovic a fine gara era quasi spompato.

Milan? Sono una squadra molto forte ed hanno fatto una grande gara, bisogna fare i complimenti a Gattuso e sono sicuro che sia felice, entrambe le squadre hanno onorato il derby di Milano.

Gol da calcio d’angolo? Dovevamo coprire prima la palla ed impedire il cross.

Lautaro Martinez? E’ bravo a fare tutto, attacca ed accorcia, è forte di testa ed ha personalità. Basta guardarlo negli occhi e si capisce che vuole prendersi le responsabilità. Abbiamo trovato l’attaccante forte che può metterci le coste a posto”.