Kessié e Biglia dopo il litigio

Il motivo del litigio tra Kessié e Biglia è stato spiegato da Sky. Kessié è uscito infuriato per il cambio e Biglia, un po’ il leader della squadra, lo ha subito zittito dicendo che bisognava portare rispetto al calciatore che gli ha dato il cambio.Ecco le parole dei due ai microfoni di Sky:

Kessié: “E’ l’adrenalina della partita, volevo vincere. Sono uscito furioso e per questo mi sono infuriato. Chiedo scusa ovviamente a Biglia da cui devo imparare, e poi scusa ai tifosi ed al mister. Triste? Non sono triste, abbiamo perso questa ma la prossima la vinceremo”. 

Biglia: “Io sono più grande di lui quindi dovevo capire il suo stato, ora ci siamo chiariti. Mi dispiace molto per il mister ed i tifosi, non succederà più. Tutti vogliamo vincere, forse dovevamo confrontarci nello spogliatoio e non in panchina, quindi chiediamo ancora scusa. Siamo qui per metterci la faccia perché abbiamo sbagliato, ho chiesto scusa a Kessiè ed al mister. Era un momento complicato ed ho sbagliato, sarei dovuto essere più freddo”.