Milan Inter: risultato, sintesi, gol, highlights e video

Milan-Inter: derby del 17-03-2019. L’Inter di Spalletti scende in campo con un inconsueto 4-3-3 con Vecino che da interno prova a fare anche le veci di Nainggolan trequartista trasformando il modulo in un 4-2-3-1. Il Milan scende in campo con il solito modulo e con al formazione della quale Gattuso si fida.

Milan: Donnarumma; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Rodriguez; Kessié, Bakayoko, Paquetà; Suso, Piatek, Calhanoglu

Inter: Handanovic, D’Ambrosio, Skriniar, De Virj, Asamoah, Gagliardini, Brozovic, Politano, Vecino, Perisic

Milan Inter: il primo tempo

Buon inizio per l’Inter che trova subito il gol proprio con Matias Vecino che apre la partita dopo soli 3 minuti. Il centrocampista finalizza nel migliore dei modi una sponda di testa di Lautaro sul traversone di Perisic.

Tiene bene il campo la squadra nerazzurra che costringe il Milan a ripartire. La squadra di Gattuso tiene bene e va vicina al pareggio con un bel colpo di testa di Paquetà che anticipa D’Amrosio ma non trova la porta. Si scuote l’Inter che continua ad attaccare alla ricerca del gol del doppio vantaggio. Il pallone buono capita ancora sui piedi di Vecino che spara a lato. Ma l’Inter insiste grazia Donnarumma con Skriniar che stacca bene in area su Kessie ma il suo colpo di testa è sbilenco.

Milan Inter: la ripresa

Nel secondo tempo parte ancora forte l’Inter che prima ci prova dalla distanza con Gagliardini, poi trova il raddoppio sul colpo di testa di De Vrij.

Il centrale riscatta così l’errore in Europa League.  A questo punto il Milan si scuote e si butta in avanti. La squadra di Gattuso, che nel frattempo ha messo dentro Castellejo e Cutrone, trova il pareggio in mischia con Bakayoko.

L’Inter prova a rispondere e trova una calcio di rigore dubbio che Lautaro Martinez realizza.

Ma il Milan è vivo e il 3-2 porta la firma di Musacchio.

Nel finale il Milan prova il tutto per tutto e va vicino al gol due volte con Piatek. Nel finale espulso Spalletti. All’ultimo respiro Castellejo di testa chiama Handanovic al miracolo. Al 96′ è Cutrone ad avere il pallone buono ma D’Ambrosio salva sulla linea.

Scarica l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore