Ricardo Kakà lancia la sua previsione per il derby di stasera: vince il Milan contro l’Inter e segnano i due nuovi acquisti

Kakà Milan | Quante sfide decise da quel brasiliano con la maglia numero 22, simbolo dell’ultimo Milan vincente in Italia e in Europa. Questa sera non sarà allo stadio, ma Kakà guarderà il derby da casa, anche perché quest’oggi c’è un giocatore in particolare da seguire: “La strada di Paquetà è in Europa, Leo sarà importante per lui quanto è stato per me. E poi è un brasiliano, cresciuto nel Flamengo, questo ricrea passione fra il Brasile e il Milan, riavvicina i due club. Mi fa doppiamente piacere che faccia cose belle con il Milan, mi fa tornare ai momenti belli e ai giorni vissuti lì. Lui e Piatek si costruiranno la loro storia, non devono pensare a quelle degli altri. Non mi piacciono i paragoni con me e Shevchenko, ma è stata bella la scelta di entrambi, sia del giovane che del Milan, che ha puntato su di lui”.  

L’importante, prosegue Kakà è che la squadra migliori dal punto di vista dei risultati di pari passo con quanto succede nei bilanci, grazie anche al lavoro di Maldini e Leonardo. Un accenno anche a Gattuso, che secondo Kakà ha avuto il grande merito di limitare i danni nei momenti di crisi: “Ha il dna rossonero Rino e se torna in Champions sarebbe perfetto”, conclude Kakà”.