Lewandowski rivela: “Ronaldo mi voleva con lui”

Lewandowski sul Real Madrid. Incredibile retroscena quello appena rivelato dal centravanti del Bayern Monaco Robert Lewandowski ai microfoni della rete di informazioni inglese BBC. L’attaccante ha infatti riferito un clamoroso retroscena di mercato che riguarda la sessione estiva di qualche anno fa, quando in effetti le voci di un suo passaggio al Real Madrid erano piuttosto insistenti e sembrava che potesse giungere un’ufficialità dal momento all’altro. Eppure alla fine il calciatore restò in Germania ed il Real si buttò su alti obiettivi di mercato. Ecco le sue parole: Sergio Ramos e Cristiano Ronaldo mi dissero che dovevo raggiungerli e giocare con loro. Ma per me l’importante era restare al Bayern”. 

I numeri di Lewandowski

Fin qui il bomber polacco ha collezionato ben 3145 minuti di gioco in gare ufficiali con la maglietta del Bayern Monaco, da dividere tra Bundesliga (24 presenze), Champions League (8 apparizioni), Coppa DBF (2 presenze) e DFL-Supercup (1). Per lui ben 29 gol segnati ed 11 assist per i compagni. Eppure l’attaccante racconta di un passato molto difficile nella sua infanzia: Quando ho iniziato nessun allenatore credeva che sarei diventato un top player”. 11 volte capocanniere della Bundesliga e 7 volte giocatore dell’anno della Germania dopo, il giocatore pare aver ottenuto la sua vittoria morale su chi non ha creduto che sarebbe diventato un campione.