Atletico Madrid, parole pesanti tra Savic e il preparatore atletico

L’Atletico Madrid, dopo il 2-0 dell’andata, poteva eliminare la Juventus dalla Champions e continuare la corsa verso la finale del Wanda Metropolitano. La tragica serata dello Stadium però ha spento i sogni di gloria della truppa di Simeone, sconfitta 3-0 e fuori dal torneo con grandi rimpianti. Tanta rabbia sfogata negli spogliatoi nel post-partita, dove secondo AS c’è stato un diverbio molto acceso tra Savic e il preparatore atletico Ortega. Il retroscena racconta che l’ex difensore della Fiorentina, rimasto sempre in panchina all’andata e al ritorno, ha accusato Ortega per i carichi di lavoro troppo pesanti che sarebbero stati la causa dei tanti infortuni muscolari.

Simeone difende Ortega: “E’ il migliore di tutti, il caso è chiuso”

Lo scontro tra i due non sarebbe stato solo verbale, ma c’è stato anche un lancio di uno scarpino. Savic si è lamentato dal duro allenamento di lunedì scorso, ovvero alla vigilia della sfida a Torino. Dall’altra parte Ortega non ha gradito il mancato stretching della squadra dopo la partita. Per dividerli ed evitare una rissa è stato necessario l’intervento dei compagni, che hanno calmato l’animo dei protagonisti. Nelle ultime ore si è parlato di un possibile addio di Ortega, ma in conferenza stampa Simeone ha escluso questa ipotesi e difeso il suo collaboratore: “E’ normale che alcune cose succedano. Il Profe è il migliore di tutti anche se fa degli errori. Siamo una famiglia, le questioni si risolvono al suo interno”.