Julio Cesar sull’Inter: “Mi dispiace, spero torni presto in Champions”

Oggi è stato il giorno dei sorteggi di Champions League. La Juventus, dopo la storica rimonta contro l’Atletico, giocherà ai quarti di finale contro l’Ajax, giustiziere dell’altra squadra di Madrid. Un accoppiamento uscito dalle mani di Julio Cesar, protagonista a Nyon come ambasciatore della prossima finale. Al termine del sorteggio, l’ex portiere dell’Inter è stato intervistato da Sky Sport per commentare tutte le partite: “E’ stato un bel sorteggio, volevo ringraziare la Uefa perché questa atmosfera mi ricorda piacevoli momenti del passato. L’Ajax per la Juve? Mi ricordo quando pescammo lo Schalke 04 e facemmo una bruttissima figura: il calcio è così, non puoi godere se prendi una squadra sulla carta meno forte”.

Julio Cesar e il passato: “Mi emoziono quando guardo le immagini del Triplete”

Il discorso si sposta sull’Inter, appena eliminata anche dall’Europa League per mano dell’Eintracht: “Mi dispiace veramente perché è una squadra a cui tengo molto, quella che mi ha fatto conoscere al mondo. Mi spiace, spero che l’Inter possa tornare in Champions, è la competizione dei nerazzurri. Le immagini del passato sono toccanti, vedere ad esempio la parata su Messi (nel ritorno di Barcellona-Inter del 2010) mi emoziona. E oggi ho saputo che i protagonisti non possono toccare la Champions, allora io l’ho abbracciata come si fa con un figlio”.