Il risultato finale di Salisburgo-Napoli è di 3-1 per i padroni di casa

Salisburgo Napoli 3-1 | La gara si mette subito bene per gli azzurri, che trovano il gol del vantaggio con Milik al minuto 14: il polacco trasforma in rovesciata il traversone deviato di Mario Rui. Sono 17 i gol in stagione per il polacco, alla migliore annata da quando è al Napoli dal punto di vista personale. La gioia però non dura troppo per gli uomini di Ancelotti, che pagano cara l’unica disattenzione difensiva della prima frazione: sciagurato passaggio di Allan al 25′, il Salisburgo riconquista palla in attacco e Dabbur può insaccare di precisione alle spalle di Meret dopo aver dribblato un difensore. Nel secondo tempo arriva il raddoppio dei padroni di casa con Gulbrandsen al 65′ ma, nonostante il gioco sia sempre più in controllo dei padroni di casa, il Salisburgo non riesce a segnare subito il gol che ridarebbe le speranze. Nemmeno quando esce anche Chiriches per infortunio, costringendo Hysaj ad adattarsi in posizione di centrale difensivo, le cose migliorano per il Salisburgo: gli austriaci infatti trovano al massimo un palo, all’87’, sempre con Dabbur. Quando segna il subentrato Leitgeb, a recupero già iniziato, è troppo tardi: la gara termina con il risultato di 3-1, ed il pensiero torna subito alle parate di Meret all’andata.

Le formazioni ufficiali e il tabellino

SALISBURGO (4-3-1-2): Walke; Lainer, Ramalho, Onguene, Ulmer; Mwepu (59′ Gulbrandsen), Samassekou, Szobozslai (Leitgeb 74′); Wolf; Minamino (86′ Haland), Dabbur. All. Rose

NAPOLI (4-4-2): Meret; Hysaj, Chiriches (78′ Malcuit), Luperto, Mario Rui; Callejon, Allan, Fabian Ruiz, Zielinski (73′ Diawara); Mertens (88′ Younes), Milik. All. Ancelotti

Gol: 14′ Milik (N), 25′ Dabbur (S), 65′ Gulbrandsen (S), 90’+ Leitgeb

Ammoniti: Onguene (S), Milik (N), Samassekou (S)

QUI GLI HIGHLIGHTS COMPLETI DI SALISBURGO-NAPOLI

La cronaca della gara e le statistiche