Juventus: le offese social a Alice Campello, la moglie dell’ex Morata

Il ritorno di Alvaro Morata a Torino non è stato indimenticabile. L’attaccante dell’Atletico Madrid, per la squalifica di Diego Costa, è partito titolare al centro dell’attacco di Simeone ma come i suoi compagni è stato travolto dall’impeto della Juventus. La tripletta di CR7 ha ribaltato il punteggio dell’andata ed eliminato i Colchoneros dalla Champions, la cui finale si giocherà proprio al Wanda Metropolitano. Nello specifico Morata ha fatto partire l’azione dell’1-0 con un colpo di testa sbagliato, ha avuto un’occasione alla fine del primo tempo e anche un diverbio con Chiellini nella ripresa. Per il resto è stato contenuto molto bene dalla difesa bianconera, che ha impedito di fargli segnare il possibile gol della qualificazione. Al termine della partita lo spagnolo, uscendo dal campo, è stato ricoperto di tantissimi fischi e insulti dai tifosi dello Stadium, che sui social non hanno risparmiato la sua famiglia.

La moglie di Morata denuncia questi insulti sui social

Nel profilo Instagram di Alice Campello, moglie di Alvaro Morata, sono arrivati pesanti insulti e offese vergognose che sono arrivati anche per messaggi privati. I soliti leoni da tastiera che si sono rivolti anche ai gemellini nati la scorsa estate, che la Campello con un lungo posto ha voluto subito denunciare: “Non hai idea dei messaggi che mi sono arrivati insultando i miei figli, cosa da brividi. Il calcio dev’essere una cosa che unisce, una cosa che da emozioni belle ma che si limiti ad essere uno sport e non sorpassi la linea. Mi sono vergognata per tanta gente ieri… la dignità io la continuò ad avere ogni giorno anche se una partita di calcio l’abbiamo persa (complimenti a voi) ma tutta la gente che ci ha insultato ieri l’ha persa. Vorrei pubblicare alcune cose ma mi vergogno davvero per loro”.