Mourinho su Zidane ed il Real

Mourinho su Zidane. Sembrava destinato a diventare il nuovo tecnico del Real Madrid il portoghese Josè Mourinho, che invece è stato di fatto scalzato da Zinedine Zidane. Tra le principali ragioni sembra esserci la volontà di alcuni senatori del Real Madrid secondo le ultime voci. Dopo l’ufficialità, il tecnico che verrà ricordato per sempre per aver vinto il Triplete con l’Inter, è stato intervistato ed ha trattato proprio l’argomento dell’insediamento ufficiale di Zidane come tecnico del Real Madrid, un ritorno gradito da dirigenza, giocatori, come detto prima, e soprattutto tifosi, delusi dal rendimento di Solari e della squadra in genere negli ultimi mesi.

Mourinho: “Non sono deluso per non essere andato al Real”

Interrogato sull’ufficialità di Zidane come nuovo allenatore dei Blancos, il tecnico ha così risposto ai microfoni di Chiringuito. Ecco le sue parole: “Deluso di non essere stato scelto io? No, non ho mai detto che mi piaceva o che non mi piaceva, dico che lui è perfetto, per me è perfetto”. Il tecnico quindi non si è detto infastidito, ma le sue dichiarazioni potrebbero essere solo di circostanza. Chissà che il portoghese, in realtà, non attenda di vedere come si evolverà la situazione, tenendosi pronto per un eventuale, quanto difficile, esonero di Zidane. Ne sapremo di più col passare del tempo.