Ultime Milan, possibile socio arabo per Elliott: i dettagli

Ultime Milan socio arabo | Il Milan potrebbe vedere l’ingresso di arabi nel proprio assetto societario. Queste voci avevano iniziato già a girare lo scorso novembre, ma ieri sembrano aver ripreso corpo anche se manca il nome del soggetto interessato. In ballo c’è una quota del 30% del club. La proprietà attuale sembra aver aperto all’ingresso di piccoli soci.

Elliott, ecco perché serve un socio: i dettagli

Questa decisione non è dovuta dal fatto che Elliott non ha abbastanza capacità economiche per far rifiorire i rossoneri, ma l’ingresso di altri capitali permetterebbe la diminuzione dell’hedge fund nella gestione corrente. La famiglia Singer infatti non vuole mettere continuamente mano ai proprio fondi per portare il bilancio in positivo. Ad ora si conta un esborso degli americani di 370 milioni di euro considerando anche il prestito iniziale. Un nuovo socio non aumenterebbe i ricavi, ma ripartirebbe i costi e rinforzerebbe il brand rossonero in terra araba. Concorrerebbe anche a fissare il prezzo sul valore della società (una quota intorno al 25% dal valore di 250 milioni, fisserebbe il Milan ad un miliardo) Nulla infine cambierebbe dal punto di vista del Fair Play Finaziario. Questo è quanto riferito da La Gazzetta dello Sport.