Carlo Ancelotti, tecnico del Napoli, ha parlato ai media presenti al termine della gara vinta contro lo Zurigo

Napoli Ancelotti intervista | Ai microfoni di Sky il commento del tecnico azzurro dopo la vittoria contro lo Zurigo in Europa League, ecco quanto raccolto dalla nostra redazione: “Sono soddisfatto, penso che l’aspetto più importante di questo tipo di partita è la serietà. Non abbiamo fatto cose eccezionali, ma siamo stati seri. Verdi? Ha fatto una cosa speciale nel gol, allora tutte le volte che ha la palla mi aspetto cose speciali. Lui sa fare queste cose qua. Far gol ultimamente non è stato così facile. Abbiamo creato tantissimo in questo periodo e abbiamo raccolto poco. Ci sta un po’ di sfortuna, ma se ne parliamo è finito il nostro lavoro. Non c’è egoismo, anzi talvolta c’è un eccesso di altruismo, spesso facciamo un tocco in più e arriviamo tardi. Meglio così comunque, lottare contro l’egoismo è più difficile. In Europa League ci sono squadre forti e meno forti, aspettiamo il sorteggio, abbiamo partite interessanti con Parma e Juve, la squadra è equilibrata, quadrata, siamo concentrati nella fase difensiva. Le carenze che hanno gli attaccanti in fase offensiva sono anche per quello, magari proviamo a farli correre un po’ di meno. Diawara? Ha dato qualche occhiata in avanti, ora se mette la palla anche meglio”.