Inter, Skriniar: “Con la società vicini al rinnovo. Icardi? Non so se è venuto a festeggiare”

Milan Skriniar, centrale dell’Inter, ha parlato ai microfoni di Sky dopo la gara con il Rapid Vienna:

Su Icardi: “Non so se è venuto a festeggiare negli spogliatoi, ero già sotto la doccia. Abbiamo parlato tante volte nello spogliatoio, secondo me a queste cose non c’è spiegazione, nei giocatori deve nascere la voglia di onorare questa maglia”.

“Giocare in anticipo? Ci provo, a volte faccio fallo ma è quello l’obiettivo”.

Sul rinnovo: “Sì, siamo vicini. Ho un grande rapporto con la società”.

Se c’è una spiegazione al miglioramento:“Non credo. Ne abbiamo parlato tante volte nello spogliatoio dopo le partite sbagliate. Lo spirito di onorare la maglia deve partire dentro ciascun giocatore”.

Sull’aggirare l’avversario palla al piede: “Questo aiuta tutta la squadra. Quando prendo la palla senza fallo, possiamo subito ripartire. Ogni tanto accade che faccia fallo, ma ci provo a non farlo”.

Su ciò che si aspetta da se stesso: “Come detto, io voglio dare sempre il massimo sia in ogni allenamento che in partita. Forse è nata proprio da questo la mia crescita. Certo, serve anche la fiducia dell’allenatore. Queste sono le cose importanti per la crescita di un calciatore”.