Notizie Juventus: Mandzukic è un punto di riferimento

Ultime Juve, Mario Mandzukic resta a Torino. Come riportato da Tuttosport i bianconeri non vogliono saperne di perderlo. 152 partite disputate e 43 gol segnati.

Come confermato da Allegri tutti hanno bisogno di lui perchè è un attaccante talmente versatile che puoi posizionarlo ovunque: gli manca solo di fare il portiere, perché in difesa se c’è da spazzare un pallone bollente lontano dalla propria area il signor Mario Mandzukic, vicecampione del mondo in carica, c’è. Prima e seconda punta, attaccante esterno, ala, terzino aggiunto, adattandosi alle esigenze della squadra prima con qualche smorfia (come al Wolfburg dove Edin Dzeko gli rubacchiò la mattonella preferita) e poi smussando angoli caratteriali un tempo spigolosi.

Juventus-Roma Mandzukic gol
)

A Torino sanno perfettamente che Mandzukic merita un ulteriore “omaggio” alla sua indiscutibile professionalità, da concretizzare con un altro rinnovo del contratto attualmente in scadenza il 30 giugno 2020.

Ultime Juve: lo stipendio di Mandzukic

Il suo stipendio non è altissimo rispetto ai compagni. Siamo intorno ai 5 milioni di euro netti, più di lui guadagnano Cristiano Ronaldo, Paulo Dybala, Emre Can, Sami Khedira, Miralem Pjanic, Douglas Costa.

Ma la questione è più precisamente tecnico-tattica: non esiste un elemento più adattabile di Mandzukic ai bisogni del collettivo bianconero, al netto della suprema importanza che riveste per la miglior esibizione possibile di CR7. Tanto è vero che domani sera, a meno di ripensamenti, Mario sarà titolare contro il Frosinone, che non varrà l’Atletico Madrid ma è contro i laziali che la Juventus saggerà i meccanismi anti-Simeone. Situazione chiara, dunque, considerato che Mario si trova benissimo a Torino al punto da aver rifiutato le avance reiterate dei cinesi (e pure di un paio di club tedeschi pronti a prenderlo).

La Juve pensa di trovare l’intesa in tempi brevi. Altrimenti sarebbe il caso di scovare eventuali alternative in giro per l’Europa: questo però non pare essere un obiettivo primario di Fabio Paratici, ma non si sa mai.