Calciomercato Inter: Zapata o Cavani per sostituire Icardi

Notizie Inter: dopo il terremoto Icardi la società ragione già sul futuro, piacciono Duvan Zapata e Edinson Cavani. Come riportato da Tuttosport, al di là di quello che potrà succedere nei prossimi giorni e mesi, è evidente che se la situazione non dovesse essere completamente ricomposta, le strade di Inter e Icardi si separeranno a fine stagione.

Non solo, anche Spalletti potrebbe lasciare l’Inter. Uno scenario che sembrava impensabile fino a qualche tempo fa e che nelle ultime settimane è invece esploso nel suo fragore. Da una parte le dichiarazioni sempre incendiarie dell’allenatore, spesso nei confronti della dirigenza con lo spettro di Antonio Conte ad aleggiare sulla Pinetina; dall’altra ora la vicenda Icardi. 

La trattativa per il rinnovo dell’ex capitano resta ancora in piedi. Le discussioni non saranno interrotte per questa situazione, ma se il rinnovo era già complicato prima per la distanza fra domanda (9-10 milioni) e offerta (7), figuriamoci adesso. Non sarà semplice sedersi al tavolo, ma sarà quasi obbligatorio farlo perché non si potrà andare avanti così (anche pensando al ritorno in campo di Icardi e l’accoglienza dei tifosi).

Oggi nessuno è disposto a pagare i 110 milioni della clausola e pure Wanda Nara sa bene che nessun club si presenterà con quella cifra. Non lo hanno fatto l’estate scorsa, non lo faranno ora dopo questa bufera che ha gettato ombre sul profilo del giocatore e della sua moglie-agente. Nessuno vorrà portarsi a casa per quella cifra il “probelma Wanda”.

Ultime Inter: il sostituto di Icardi

Intanto l’Inter è già al lavoro per trovare un sostituto. Ausilio già la scorsa estate ha effettuato un investimento importante su un giovane di talento e prospettiva come Lautaro Martinez, ma Icardi andrà sostituito. Marotta, si sa, sogna di ricongiungersi con Dybala, ma l’Inter avrà bisogno di un centravanti. Piace Zapata dell’Atalanta: con l’entourage del colombiano c’è già stato un pourparler, i rapporti con i Percassi sono ottimi, ma Zapata non verrà via a basso prezzo. Un profilo, non giovane, ma perfetto come chioccia per Martinez, potrebbe essere quello di Cavani, vecchio pallino dell’Inter e di Marotta, ma al Psg (contratto fino al 2020) ha un ingaggio da 10 milioni, non pochi.