Carlo Ancelotti conserva il suo aplomb in diretta Sky Sport

Napoli Ancelotti | Alla vigilia della gara di Europa League, il tecnico del Napoli ha parlato ai microfoni di Sky: Emozionato? Dopo il Bernabeu in Champions? Sempre, in questa competizione sono inesperto, mi devo affidare a chi l’Europa League l’ha già fatta, ma c’è molta fiducia”, scherza il tecnico. “La formazione non è legata all’aspetto fisico, il viaggio non è molto lungo, qualche cambio ci sarà ma niente di stravolgente, speriamo che sia un percorso lungo, siamo ai sedicesimi di finale, discorso lungo, ho sentito la parola crisi. Dobbiamo riflettere sul fatto che non facciamo gol fuori casa considerando che siamo la squadra che tira di più, non mi piacciono le statistiche, ma quando mi fanno comodo le tiro fuori. Assenza di Albiol? Deficit importante, si vede quando gioca. È affidabile, sicuro, purtroppo per lui non c’era la possibilità di continuare, così abbiamo deciso di eliminare il problema con tempi di recupero che spero siano brevi. Via Hamsik? Perdiamo un calciatore storico per questa società, ma l’anima c’è ancora, resta nei giocatori che vogliono proseguire la storia del Napoli. Come si vince in Europa? Io penso che si vince quando lo credi, qui conta molto l’esperienza dei giocatori che hai, la storia del club, ma è fra gli obiettivi del Napoli. Non so quanto tempo ci vorrà per vincere, non ci saranno da attendere tempi lunghi credo. Sono convinto che non si debba aspettare molto”.