Mercato Genoa: tutto fatto per Destro, decisiva la volontà del giocatore

Tra le tante storie del calciomercato, una riguarda Mattia Destro che a gennaio era molto vicino al Genoa. Alla fine però, come racconta Giorgio Perinetti ai microfoni del Corriere dello Sport, la trattativa è saltata e l’attaccante del Bologna è tornato al gol proprio contro il Grifone: “Io Destro lo avrei preso, è lui che non ha accettato. Prima non erano convinti quelli del Bologna, poi non era convinto Preziosi, una volta che si erano convinti tutti, ha detto rifiutato il giocatore. Anche lo scorso anno fece gol al Genoa e uno lo fece segnare a Falletti. Questa è la riconoscenza che ha nei miei confronti per averlo lanciato quando eravamo tutti e due al Siena”.

La rivincita di Destro: no al Genoa, per riprovarci a Bologna

L’attuale ds del Genoa è da sempre un grande estimatore di Destro, che in passato ha indossato le maglie importanti di Roma e Milan: “Ha solo bisogno di ritrovarsi del tutto a livello fisico, giocando con una certa continuità. Un giocatore non perde le qualità per strada, Mattia ce l’ha ancora addosso, è evidente che debba lavorarci sopra. Sinisa può dargli una grossa mano, ma la scossa deve darsela da solo. I tanti infortuni non hanno aiutato e penso che gli faccia piacere tornare a essere quell’attaccante, su cui la Roma investì quasi 20 milioni. Sarebbe anche una bella rivincita”. Con Inzaghi non è scattata la scintilla: “C’è stata quella parentesi al Milan che forse nessuno dei due aveva dimenticato, e il fatto di averla ancora addosso può aver complicato il loro rapporto. Nel calcio certe dinamiche esistono”. In questi casi è stato un’affare saltato che ha fatto felice il Bologna, ma anche il Genoa, consolatosi con l’acquisto di Sanabria.