Fiorentina, Chiesa altro che cessione: “Un onore essere il capitano”

Notizie Fiorentina, Federico Chiesa sarà il nuovo capitano fino al termine della stagione. Pochi anni dopo il debutto in Serie A Federico Chiesa è già una bandiera della Vuola.

L’esterno ad oggi uno dei giovani più promettenti del calcio italiano. Il giocatore viola ha parlato oggi nel corso di un’intervista concessa a FiorentinaNews. Il calciatore ha commentato la grande prestazione della squadra nella giornata di sabato contro il Napoli ma non solo.

«Abbiamo fatto una grande prestazione di squadra contro il Napoli, loro sono una squadra tosta e ci hanno messo in difficoltà».

L’unica nota stonata del match è stata l’infortunio di Pezzella, capitano e giocatore fondamentale negli schemi di Stefano Pioli che ha fatto il paio con quello di Mirallas.

«Siamo molto dispiaciuti per l’infortunio del nostro capitano Pezzella, gli mando un grande in bocca al lupo: anche con l’infortunio è stato in campo con noi zoppicando fino alla fine, indicandoci la strada seguire».

Domenica arriverà la gara contro la Spal e molto probabilmente toccherà a Chiesa indossare la fascia da capitano, quella che un tempo era di Davide Astori.

«Fascia da capitano? E’ un onore indossarla, per me rappresenta un simbolo di una persona che non c’è più, Davide, e portarla in campo è un motivo di orgoglio che mi aiuterà a fare meglio in campo».

Chiesa scaccia il mercato

A quasi un anno dalla scomparsa le parole di Chiesa non possono che confermare che il ricordi di Davide Astori è ancora vivo e che Federico crede molto nel progetto della Fiorenitna a dispetto delle voci di mercato che lo accostano a tante big: su tutte Juventus e Inter.