Caso Sala, parla il Presidente del Cardiff: “Pagheremo se obbligati, vogliamo capire”

Caso Sala | Il caso di Emiliano Sala ha senza dubbio scosso il mondo del calcio, e la sua scomparsa, così come quella del suo pilota, ha certamente innescato una serie di polemiche. Ciò di cui si discute da giorni è il pagamento del Cardiff, che sarebbe comunque dovuto avvenire nonostante il drammatico episodio. Il presidente della squadra gallese ha parlato, intervistato dal BBC, dicendo la sua sul pagamento:

Se contrattualmente obbligati, ovviamente pagheremo. Siamo un club d’onore. Se non siamo obbligati allora da presidente e guardiano degli interessi di questo club dobbiamo esaminare e mantenere la nostra posizione. Questo è quello che stiamo facendo. Non siamo ancora d’accordo, dati gli eventi straordinari che hanno avuto luogo e le tragiche circostanze. Ma non stiamo facendo affermazioni positive o negative. Vogliamo semplicemente capire

Come afferma La Gazzetta dello Sport inoltre, il club inglese non ha ancora versato la cifra della prima rata prevista, ovvero circa 5,6 milioni di euro. Il Cardiff avrebbe trattenuto i soldi in attesa del “completamento della documentazione richiesta“. Il club francese però, minacciano azioni legali in caso non dovesse ricevere la somma prestabilita nei prossimi 10 giorni.

Fonte La Gazzetta dello Sport