Sassuolo-Juventus: i voti di Gazzetta, Ronaldo e Bernardeschi i migliori

Notizie Juventus: le pagelle della Gazzetta dello Sport. Ronaldo in edizione Champions asflta il Sassuolo ma anche la prova di Bernardeschi è da 7 in pagella.

Cristiano Ronaldo dopo 70 minuti di partita ha preso l’ascensore e, dal terzo piano, ha segnato il 2-0 di testa. Tornato a terra, ha esultato con la classica piroetta da «siuuu», ma al festeggiamento tradizionale ha aggiunto due gesti: la Dybala Mask, la maschera con pollice e indice con cui Paulo festeggia i gol, e un dito allungato nella sua direzione.

E’ stato un inno alla Joya triste in panchina. Cristiano non ha spiegato la scelta, che resta particolare, ma l’interpretazione prevalente porta al suo ruolo di capitano aggiunto: a dieci giorni dalla Champions, il 7 ha dedicato il gol al compagno in difficoltà. Di sicuro, è stato un CR7 filantropo: più partecipe di altre volte, decisivo come succede spesso, si è divertito a far contenti i compagni. Riguardate la partita. Il gol è un suo classico gesto tecnico e in fondo è la giocata che chiude la partita. Ronaldo però ha seminato qua e là pacchetti regalo (e una clamorosa pallonata in faccia a Khedira, meno altruista). L’assist per il 3-0 di Emre Can, sulla corsa, è da numero 10. Il tiro che ha portato al vantaggio di Khedira, da vero 9. Un cross commovente per Mandzukic, da ala pura. Tre giocatori in uno.

I tifosi della Juve ieri sono tornati a casa con un sorriso furbo. Aspettano da luglio il Ronaldo visto in tv, quello che a febbraio cambia marcia e guida le sue squadre alle vittorie europee. La condizione fisica attuale – Cristiano sembra in crescita–è una promessa di futuri successi, ma anche il passato non è male. Da agosto, fanno 20 gol con la maglia della Juve. Ronaldo ne ha segnati 18 in campionato, uno in Supercoppa a Gedda contro il Milan e uno in Champions contro il Manchester United.

I voti