Roma, Di Francesco: “Vogliamo stupire tutti. Olsen in dubbio, Schick out per un problema muscOlare”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:00

Roma, Di Francesco presenta la sfida in conferenza contro il Porto

Roma Di Francesco in conferenza stampa| Eusebio Di Francesco, allenatore della Roma, è intervenuto in occasione della conferenza stampa in vista della partita di domani contro il Porto valida per la Champions League.

Il percorso è sempre lungo, è una bella occasione per fare una grande partita e riportare entusiasmo in questo ambiente. Siamo rimasti solo noi e la Juventus in Champions, per noi è un grande orgoglio e vogliamo fare bene. Molte assenze per il Porto? Hanno buoni sostituti e dunque sarà una partita difficile. Hanno qualità importanti, al di là dei singoli qui parliamo di una squadra dura e compatta. Si comportano bene, non ho dubbi perchè li ho visti bene: sarà una partita dura dal punto di vista fisico.

Domani recupereremo Manolas, invece Olsen è in dubbio mentre abbiamo perso Schick per un infortunio muscolare. Per il match contro il Bologna speriamo di recuperare Under e Perotti. N’Zonzi rischia il posto? Ho questo dubbio al dilagare di questo sistema  di gioco di farli giocare insieme. Li ritengo entrambi titolari, se oggi Daniele dà risposte positive giocherà sicuramente Daniele, il resto è da vedere. Il Porto sta facendo un grande lavoro, ha dato un’identità alla squadra. Dal punto di vista caratteriale ha fatto crescere il Porto, la vedo una squadra più competa. Marega è un giocatore molto fisico, in campo aperto è pericolosissimo e sicuramente è un bene non averlo contro. Zaniolo? Non so come lo vedo per questa partita, può giocare in tutti i ruoli. Potrebbe giocare sia a destra che mezz’ala. Lì possono giocare però sia Florenzi e Kluivert, dipende anche bene dagli avversari che avrò di fronte e dal tipo di partita che vogliamo fare.

Domani bisogna essere fisici, ma è ovvio che anche l’esperienza conta. Sono due elementi che ci servono tantissimo: a volte puoi anche avere buone gambe, ma se poi ti tremano in queste partite è inutile. Uniamo le due cose e facciamo una grande partita.