Roma, De Rossi presenta la sfida in conferenza contro il PortoRoma rinnovo De Rossi

Roma De Rossi in conferenza stampa| Daniele De Rossi, capitano della Roma, è intervenuto in occasione della conferenza stampa in vista della partita di domani contro il Porto valida per la Champions League.

Kolarov? Se si dovesse ricomporre questa piccola frattura sarei felice, mi sento in mezzo. Considero u. fratello Alex e voglio bene ai tifosi. Si devono fidare di me, è un grande professionista, dà sempre il 100%, gioca anche in condizioni a volte difficili. Io preferisco lui a molti altri, a quelli che baciano la maglia e poi vanno via. Ovviamente il tifoso va rispettato e anche assecondato quando mostra un pò di insofferenza. Percorso in Champions? Sicuramente l’esperienza della scorsa stagione è un valore aggiunto. Molte volte ci siamo affacciati a certe sfide in maniera inesperta, questa volta non sarà così. Il Porto ha giocato molte partite come queste, noi ci faremo valere. Dobbiamo pensare a preparare bene la partita di domani, non possiamo sbagliare.

Negli ultimi mesi mi hanno colpito i risultati che non hanno rispecchiato le prestazioni che abbiamo svolto. Spesso quando prendevamo gol andavamo ancor di più in difficoltà, dobbiamo concentrarci sicuramente di più. Futuro? Se starò bene fisicamente continuerò a giocare. I miei compagni e il mister non si rendono conto quanto sono importanti per me. Mi hanno fatto sentire importante come non ho mai pensato di essere. Quando sei in fiducia tutto diventa semplice, io li ringrazio davvero tantissimo.

Emozione diversa nei miei confronti? Mi sono sempre sentito a casa mia allo stadio. Sento una percentuale alta di tifosi che mi vuole bene e questa cosa mi riempie il cuore d’orgoglio. Il mister sa bene quali sono i nostri problemi. Lui non sconvolge mai il nostro equilibrio, non è felice ovviamente se perdiamo, gli umori degli allenatori sono ricchi di alti e bassi e questo è ovvio. Lui non ha mai perso la trebisonda, non è mai facile rimanere saldi di testa e di polso in certe occasioni. Paura di non tornare? Non ho mai pensato di voler smettere. Ho fatto tutto quello che dovevo fare per rientrare nel migliore dei modi e il prima possibile.