Cagliari, Maran vicino all’esonero

Esonero Maran, il Cagliari riflette. Come riportato da Tuttosport, la sconfitta di ieri ha fatto riflettere il presidente Giulini. Il club non riesce più a vincere incassando ieri sera la quarta sconfitta negli ultimi cinque scontri. Il 3-0 subito a San Siro contro il Milan ha attivato una girandola di indiscrezioni sul futuro dell’allenatore ex Chievo, che adesso dovrà rimboccarsi le maniche per evitare di subire il benservito dalla dirigenza rossoblu.

Nelle ultime 23 giornate il Cagliari ha ottenuto 15 punti sui 21 a disposizione, e il trend durante le gare casalinghe non è proprio esaltante considerato il fatto che la salvezza doveva essere costruita proprio nel fortino della Sardegna Arena.

Parma decisivo

L’ultimatum è fissatoal 16 febbraio quando i sardi affronteranno il Parma di D’AversaMaran rischia tanto, e in caso di sconfitta l’esonero sarebbe dietro l’angolo.

Del resto sono stati troppo pochi i ventidue minuti che hanno permesso al Milan di risolvere la pratica Cagliari. Tutto troppo facile anche per la mollezza dell’avversario. E non bastanemmeno più appellarsi alla sfortuna che ha privato del tecnico prima Castro e poi Birsa per giustificare il cammino della squadra. Alla Sardegna Arena bisognerà vincere e scacciare bene le critiche perchè adesso è il Cagliari la prima inziata per la retrocessione tra le squadre ancora in lotta salvezza.