Manchester-Chelsea: 6-0, brutto gesto di Sarri a fine gara

Manchester City-Chelsea 6-0. La gara finisce in goleada e Maurizio Sarri, tecnico del Chelsea, non la prende bene. Il tenico toscano a fine partita si è rifiutato di stringere la mano all’allenatore avversario Pep Guardiola.

Il manager del City, che da sempre è stato un ammiratore del calcio proposto dall’ex Napoli, aveva provato a salutare l’allenatore a fine partita come spesso accada in Inghilterra ma non solo. La pesante scofitta subita all’Ethiad Stadium inguaia la posizione dell’italiano che ora più che mai sente aria di esonero.

La partita

4′ e 80′ Sterling, 13′, 18′ e 56′ rig. Aguero, 25′ Gundogan

MANCHESTER CITY (4-3-3): Ederson; Walker, Stones, Laporte, Zinchenko; De Bruyne (68′ Mahrez), Fernandinho (75′ David Silva), Gundogan; Sterling, Aguero (65′ Gabriel Jesus), Bernardo Silva. All. Guardiola

CHELSEA (4-3-3): Kepa; Azpilicueta, Rudiger, David Luiz, Alonso (73′ Emerson Palmieri); Kanté, Jorginho, Barkley (52′ Kovacic); Pedro (65′ Loftus Cheek), Higuain, Hazard. All. Sarri

Ammoniti: Jorginho, Alonso, Gundogan

Una gara orrende quella dei Blues, mai vista una squadra di Maurizio Sarri così in difficoltà come il Chelsea che soffre per 90 minuti la pressione di Citizens. Devastante la squadra di Guardiola che ha mostrato un approccio alla partita praticamente perfetto, condotta da uno strepitoso Kun Aguero diventato il miglior marcatore dellla storia del City, il sesto giocatore a superare le 200 reti con un un’unica maglia in Premier League.

L’argento ha eguagliato il record di Alan Shearer come triplette segnate (11) in Premier.

Scarica l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore