Francesco Gennari, giocatore della Stagnolmese, si è spento nella notte

Una tragedia scuote il mondo del pallone. Francesco Gennari, giocatore della Stagnolmese, squadra di Terza Categoria lombarda, questa notte è morto nel sonno. Il calciatore aveva 36 anni e si è spento a casa, un appartamento alla periferia di Cremona. La compagna ha provato a svegliarlo, Francesco non rispondeva e la donna si è accorta che non respirava più. All’arrivo dei soccorritori, il 36enne era già morto e sul suo corpo è stato disposta l’autopsia, che stabilirà con certezza le cause del decesso.

Gennari soffriva di problemi al cuore, ipotesi arresto cardiaco

L’ipotesi più probabile è quella di un arresto cardiaco, visto che il ragazzo, per problemi di cuore, aveva dovuto interrompere in passato l’attività agonistica. La Stagnolmese, sulla pagina Facebook, ha voluto dedicare l’ultimo saluto a Gennari: “Il presidente, unitamente al consiglio, ai dirigenti, ai tecnici ed atleti della società esprimono vivo cordoglio e vicinanza alla famiglia Gennari, ai genitori, al fratello Giulio, alla compagna, agli amici, alle società Corona e Stagnolmese ed a tutti i tifosi del meraviglioso mondo del calcio dilettantistico, per la perdita improvvisa di Francesco”