Sassuolo, De Zerbi: “Locatelli deve diventare grande”

Il Sassuolo trova un pareggio al Ferraris, dove finisce 1-1 contro il Genoa. Bene Djuricic per i neroverdi, i quali riescono a trovare un buon vantaggio. Quasi immediato il pareggio di Sanabria, che inchioda la squadra di De Zerbi sul pareggio finale. Proprio il tecnico del Sassuolo parla i microfoni Sky durante il postpartita:

Il merito va ai giocatori, sono bravi loro e avremmo potuti farne anche altri. Abbiamo sbagliato un po sulla trequarti, e a volte sull’ultimo passaggio. A volte è difficile trovare la soluzione giusta. Pareggio? Sono contentissimo della partita, della mentalità e del coraggio. Abbiamo concesso poco ad una squadra forte. Siamo stati lenti nel secondo tempo, quando abbiamo perso Sensi si è persa qualità. Il giocatore ha subito solo una botta, niente di grave. Cessione Boateng? Non ho pensato niente, è stata una decisione presa tutti insieme. Per lui è stato il coronamento di una carriera, contenti per lui. Abbiamo due attaccanti centrali forti, con buona caratteristiche. Locatelli e Berardi? Locatelli sta facendo buonissime prestazioni, deve diventare grande. Inizia tutte le gare bene, e a volte ha il problema che non si esprime. Deve trovare continuità, può diventare importante. A Berardi manca il gol e la lucidità nei momenti che servono. Deve capire lui come fare ad esprimersi al meglio. E’ un ragazzo serio e professionista. Non ho formule magiche!