Serie A, le probabili di Gazzetta: Hamsik dal 1′, torna Freuler. Zaza più di Falque

Serie A probabili Gazzetta | Da domani il via alla 22esima giornata di Serie A che vedrà Roma e Milan sfidarsi nel più importante match della giornata. Sfida per la salvezza tra Empoli e Chievo. Stamane La Gazzetta dello Sport ha stilato le probabili formazioni:

Empoli-Chievo: A seguito dell’addio di Zajc e dell’infortunio di La Gumina, in attacco al fianco di Caputo ci sarà il nuovo acquisto Farias. Solita formazione per il Chievo che però perde Radovanovic, passato al Genoa, e lancia il giovani Kiyine a centrocampo. Il nuovo arrivato Piazon si accomoderà in panchina.

Napoli-Sampdoria: 4-4-2 per Ancelotti che conferma Maksimovic in difesa e propone Mario Rui a destra. Torna Hamsik dal 1′ a centrocampo. Milik con Insigne in attacco. Giampaolo invece lancia Jankto a centrocampo vista la squalifica di Praet. In avanti ballottaggio DefrelGabbiadini.

Juventus-Parma: Allegri con il solito 4-3-3 potrebbe decidere di giocare con Perin in porta dal 1′. Linea difensiva composta da Cancelo e Spinazzola sulle fasce, al centro Caceres e Rugani. A centrocampo invece Pjanic agirà alle spalle di Can e Matuidi. In attacco torna Mandzukic. Anche D’Aversa, come sempre, adotterà il 4-3-3. A centrocampo si vede il nuovo acquisto Kucka insieme a Barillà e Scozzarella. In avanti Siligardi assisterà Inglese a sinistra.

SPAL-Torino: Solito 11 per Semplici che ha un solo dubbio: Antenucci o Floccari al fianco di Paloschi. Petagna squalificato. Moretti nel Torino ritrova un posto dal 1′ nel trio di difesa. A centrocampo Ansaldi trova posto da mezz’ala. Zaza più di Falque.

Genoa-Sassuolo: 4-2-3-1 per il Genoa che vede una mediana rivoluzionata: ci saranno Lerager e Radovanovic. Sanabria unica punta. De Zerbi conferma un Locatelli in crescita. A sinistra ballottaggio a tre: DjuricicBogaDi Francesco.

Udinese-Fiorentina: Udinese senza Lasagna e De Paul. Entrambi i calciatori potrebbero finire in panchina. Al loro posto ci sono D’Alessando e Okaka. Infortunato Vitor Hugo, Pioli sposta Milenkovic centrale e Laurini a destra. Al posto dello squalificato Benassi ci sarà Edimilson Fernandes.

Inter-Bologna: 4-3-3 per Spalletti che deve trovare la svolta per ridare grinta e voglia di vincere ai suoi. In difesa al centro ancora Miranda con Skriniar, a destra debutta Cedric dal 1′. Conferma per Joao Mario, mentre non ci sarà l’infortunato Borja Valero. Il terzo slot a centrocampo se lo giocano Nainggolan e Vecino. Tridente con Candreva e Perisic ai lati di IcardiMihajlovic non dovrebbe cambiare il modulo adottato nelle ultime gara dal predecessore Inzaghi. 4-3-3 anche per lui dunque e Lyanco centrale di difesa con Danilo. A centrocampo PoliPulgarSoriano. In attacco invece Palacio e Orsolini, Sansone non ci sarà per infortunio, supporteranno uno tra Destro e Santander che si giocano una maglia.

Roma-Milan: Nonostante i tanti gol, confermato Olsen in porta. In difesa soliti nomi (ManolasFazioKolarov) ai quali viene sottratto Florenzi, infatti a destra ci sarà Santos. L’ex Crotone avanza tra i 3 di attacco al fianco di Zaniolo ed El Shaarawy. La notizia più importante è il ritorno di De Rossi in mediana. Pastore siederà in panchina. Il terminale offensivo sarà DzekoGattuso ed i suoi sono in un buon momento ed allora si cambia quanto meno possibile. In difesa a destra ci sarà Calabria e non Conti. Centrocampo a 3 con Paquetà e Kessié a supporto di Bakayoko. In attacco Piatek proverà a far male anche i giallorossi dopo aver sbattuto il Napoli fuori dalla Coppa Italia.

Frosinone-Lazio: La vittoria col Bologna ha ridato fiducia ai Ciociari che non cambiano formazione, resta però il ballottaggio CiofaniPinamonti. Squalificato Milinkovic, Inzaghi retrocede Luis Alberto. Al fianco di Immobile ci sarà Correa.

Cagliari-Atalanta: Maran lancia dal 1′ sulla sinistra il giovane Pellegrini, in prestito dalla Roma. A centrocampo dubbio FaragòCigarini. Gasperini potrebbe confermare Djimsiti al posto di Mancini nei tre di difesa. A sinistra si conferma un Castagne in forma smagliante. Torna invece Freuler a centrocampo.