Bologna, Inzaghi lascia la sede di Casteldebole: pronto Mihajlovic

Bologna, Inzaghi

Alle 11.20 è iniziato il summit tra i dirigenti del Bologna, con il presidente Joey Saputo presente. E’ un giorno importante, come annunciato dal patron ieri, in cui verranno prese varie decisioni. Nel primo pomeriggio è arrivato anche il tecnico Inzaghi per definire il suo addio.

I colleghi di RMC Sport lo hanno colto all’uscita dalla sede di Casteldebole, ma non ha voluto rilasciare dichiarazioni. Ora si guarda al sostituto e, a tal proposito, Federico Pastorello, agente di Sinisa Mihajlovic, avrebbe raggiunto anch’egli la sede rossoblu. Si parla di un’offerta al tecnico serbo di 1,5 milioni di euro a stagione con clausola di rinnovo in caso di salvezza.

Bologna, lo sfogo di Saputo

Ieri il presidente Saputo si è sfogato clamorosamente in conferenza dopo la pesante sconfitta col Frosinone: “Non è una mia abitudine presentarmi così davanti ai giornalisti, ma oggi devo dire delle cose e mi devo sfogare un pochettino. So che i nostri dirigenti prendono tanti insulti, ma credo che oggi come presidente devo dire che la squadra sul campo ha fatto pietà, è stata terribile. Essere tifoso del Bologna oggi è stato per me qualcosa che non mi sarei mai aspettato. Giocare in casa una partita così importante e perdere come abbiamo perso, senza carattere, per me, e mi rivolgo anche ai giocatori, è qualcosa che non mi aspettavo”.