Juventus, Allegri: “Bonucci e Szczesny giocano, Ronaldo vediamo. Mercato? Non ho bisogno di nessuno”

Juventus Allegri conferenza stampa | Massimiliano Allegri, tecnico della Juventus, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della trasferta di Bologna per gli ottavi di Coppa Italia. Ecco le sue dichiarazioni:

Su come motivare la Juventus: “Molto semplice, è un obiettivo della stagione, come Champions, scudetto e Supercoppa. Tra l’altro dovremo andare a Bologna su un campo difficile, perché loro cercheranno di fare l’impresa ed eliminare la Juve”.

Sulla condizione: “In quattro mesi abbiamo fatto belle vittorie, ma non abbiamo portato a casa niente. Da domani sera al primo giugno ci giochiamo l’intera stagione”.

Su Dybala: “Mi aspetto che Dybala faccia una partita bella come ha fatto negli ultimi periodi, è sempre andato vicino al gol. Per noi è un giocatore molto importante nel cucire il gioco, soprattutto per caratteristiche. Cristiano e Mandzukic lavorano più nella profondità e nella fase realizzativa”

Su Kean: “Potrebbe giocare dall’inizio, anche Spinazzola. Cancelo torna in Supercoppa”

Sullo stop alle partite in caso di cori: “Dette solite cose per riempirsi la bocca. Ci sono strumenti per beccare chi è colpevole: se non sbaglio chi ha tirato la banana a Sterling, non entra più negli stadi. Il problema è che in Italia nessuno vuole prendere queste decisioni. Poi, mettiamo che c’è un rigore e iniziano i buu razzisti, che facciamo? In Italia invece di stare zitti e prendere decisioni, tutti si riempiono la bocca. Poi, facciano cosa gli pare”

Sulla Supercoppa in Arabia Saudita e le relative polemiche: “Non sono un politico e nemmeno lo voglio fare. E’ stato fatto un contratto dalla Lega, noi dobbiamo giocare. Oltretutto c’è stato un piccolo passo per l’accesso delle donne allo stadio, è un piccolo passo ma in avanti. Ci sono poi altri accordi tra Italia e Arabia Saudita. Ci dicono di andare a giocare e noi lo facciamo”.

Se ci sarà il turn over: “Bonucci gioca, Pjanic vediamo”.

Sul caso Ronaldo: “E’ una vicenda privata. Io parlo solo di calcio, rispondo di come ho visto Ronaldo, cioè bene, è tornato riposato e ne aveva bisogno. Lo vedo molto sereno e tranquillo, mi baso su quello”

Sulle tante gara di Ronaldo: “Dobbiamo domani giocare e vincere. Rispetto all’anno scorso non è andato in Nazionale, ha saltato sei partite, quindi complessivamente ha giocato praticamente le stesse partite. Domani gioca, vediamo quando, come e perché”

Sul calciomercato invernale: “Ho già cinque centrocampisti, son talmente bravi che non ho bisogno di nessuno. Le partite del campionato inglese le guardo, come quelle tedesche, spagnole… Stiamo bene così ora”

Su Mandzukic: “Sensazioni? Come dice Mario, ‘no good'”

Su chi ci sarà in porta: “Gioca Szczensy in proiezione della partita di mercoledì”.