Roma, Florenzi: “Sento e lascio passare le critiche dei tifosi”

Roma Florenzi | Alessandro Florenzi, capitano della Roma, ha parlato in un’intervista rilasciata a SportMediaset. Il giocatore ha detto la sua sui giovani, sul mercato e del suo ruolo da capitano alla Roma:Latina-Roma 0-9 Florenzi

Zaniolo e Pellegrini? Zaniolo sta facendo bene, e sta giocando sulle ali dell’entusiasmo. Io gli ho detto che deve restare con i piedi per terra, e sono certo che anche la sua famiglia avrà un ruolo importante in questo. Anche Pellegrini sta giocando molto bene, lui e Nicolò saranno i pilastri della Roma del futuro. Vorrei essere un capitano che si avvicini molto a De Rossi, ma so che non è facile. Ho una strada lunga e difficile per arrivare al percorso di Daniele e Totti. Critiche dei tifosi? Sento e lascio passare. E’ normale essere criticati e i tifosi fanno giustamente la loro parte. Ognuno la pensa diversamente, ma abbiamo tutti in comune il bene per la Roma. Razzismo? C’è emergenza. Non vorrei che mia figlia sentisse quei cori allo stadio. Non tutti i tifosi sono così, è importante specificarlo. La cosa è importante è avvicinare le famiglie allo stadio. Sull’interrompere le partite ci sono pareri molto discordanti. Di Francesco? Al mister devo grande fiducia. Mi ha fatto giocare dopo un grave infortunio, cerco di ripagarlo dando il massimo ogni giorno. Nazionale? Siamo partiti bene, abbiamo un bel gruppo formato da giovani e veterani. Ora vogliamo cominciare bene il girone. Mercato? Ci sono molti infortunati, stanno recuperando. Alla fine deciderà la società. Astori? Ieri era il suo compleanno, l’ho pensato.”