Bologna, possibile il ritorno di Donadoni: il tecnico aspetterà fino alla fine dell’anno

Bologna ritorno Donadoni | Quella di ieri, visto anche l’avversario, poteva essere l’ultima partita di Filippo Inzaghi sulla panchina del Bologna. Così non è stato perché ieri i rossoblu hanno rimediato un pareggio d’oro contro il suo ex club. Nonostante ciò la situazione del tecnico non è per niente salda ed i dirigenti starebbero facendo serie valutazioni riguardo un sostituto. A tal proposito spunta il nome di Roberto Donadoni, già allertato dalla società, per un ritorno in grande stile. Il tecnico ha fatto sapere che aspetterà eventuali segnali di Bigon, Fenucci e Di Vaio fino al termine della 19esima giornata di Serie A, ovvero, fino al 29 dicembre. Il motivo sta nel fatto che pare ci sia stato un avvicinamento con l’Anderlecht, considerato dunque una seconda scelta ma di tutto rispetto. Le prossime tre gare contro Parma, Lazio e Napoli, dunque saranno fondamentali per Inzaghi e a dirla tutta, nemmeno tanto facili. Questo è quanto riferito da Tuttomercatoweb.

News Bologna, la contestazione

Nel corso della scorsa settimana si è palesata anche una macabra contestazione da parte di una fetta di tifosi del Bologna. Qualcuno ha fatto recapitare tre croci con i nomi di tre dirigenti: l’amministratore delegato Claudio Fenucci, il direttore sportivo Riccardo Bigon e il club manager Marco Di Vaio.

Il gesto intimidatorio nei confronti della dirigenza rossoblù ha scosso tutto il mondo del calcio. La dirigenza è accusata di aver costruito una squadra non all’altezza e attualmente in lotta per la salvezza.