Young Boys-Juventus, i voti di Gazzetta

Young Boys Juventus voti Gazzetta | Ieri sera, per l’ultima dei giorni di Champions League, lo Young Boys ha trionfato su una Juventus quasi impalpabile che, se non fosse stato per la vittoria del Valencia, avrebbe perso il primato in favore del Manchester United. Stamane La Gazzetta dello Sport pubblica i voti:

Seoane 7 – Mete in campo una pentola a pressione: partita preparata bene, pressing ovunque e ritmi alti. Funziona finché c’è benzina, poi più che altro si prega.

Allegri 5 – La Juventus costruisce tanto però non ha quasi mai la faccia da grande e regala in zona porta. Per una volta, le scelte di Massimiliano Allegri non pagano: Berna male, Dybala…troppo bene.

IL MIGLIORE YOUNG BOYS

Hoarau 7.5 – Festa nazionale a La Reunion, isoletta al largo del Madagascar in cui è nato. Doppietta alla Juve e il secondo è bello per davvero: fuga davanti a Bonucci e sinistro all’angolo. Tenta anche una rovescita, che davanti a Ronaldo è quasi un furto di cpoyright: almeno quella, non riesce.

IL MIGLIORE JUVENTUS

Dybala 7.5 – Il giallonero gli dona un sacco. A Torino tripletta, qui un gol con diritto di riscatto sul secondo: entra e in pochi minuti segna, poi regala un gol annullato quasi degno di quello di Platini. Alla fine, è quasi troppo facile dirlo: con lui dall’inizio orse sarebbe andata in un altro modo.

IL PEGGIORE YOUNG BOYS

Benito 5.5 – Benito sul centro-sinistra è un falso storico, infatti è fuori posizione nelle occasioni di Ronaldo e Douglas, un passo troppo avanti quando Ronaldo prende il palo. Ovviamente non è tutto da buttare: c’è anche qualche chiusura, compresa quella da cui nasce il 2-1.

IL PEGGIORE JUVENTUS

Bernardeschi 4.5 – Berna e Berna è un incubo più che una rima. Serata multiruolo: esterno, mezzala, per 20” terzino sinistro. Incide in qualche episodio – il cross per Ronaldo, la punizione guadagnata – ma la sua partita è piena di errori, da talento svagato, soprattutto dalla trequarti in su.