Gennaro Gattuso, tecnico del Milan, è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della gara con il Torino

Gattuso Milan | Ecco quanto raccolto dalla redazione di calciomercato24.com: “Possiamo vincere, perdere, ma voglio vedere la voglia. Non voglio vedere nessuno svogliato, il segreto dell’evoluzione è questo. Quando c’è disponibilità, voglia tranquillità, può succedere di tutto nel calcio. Quando abbiamo avuto gli infortuni ho visto una voglia e degli occhi diversi, tanti infortuni ci hanno compattato.

Higuain? Anche quando tutti pensavano che era arrabbiato, il cazzeggio in realtà non mancava mai. È vero che non segna da un mese, ma con sosta e squalifica. È un giocatore importante, non sarà mai un problema finché ci sarò io. Deve concentrarsi a fare grandi prestazioni per la squadra, il gol è una conseguenza e la squadra lo aiuterà. 

L’Inter contro la Juventus mi ha impressionato, mi sono goduto la partita senza gufare. 

Montella? Nessun fastidio, gli auguro il meglio e di trovare un lavoro il prima possibile. Non posso rispondere tutti i giorni a degli attacchi. 

Paquetà sta arrivando, farà i primi test 2-3 giorni, vedrà dove vivere, ne parleremo quando sarà un giocatore del Milan in maniera ufficiale.

Romagnoli e Musacchio hanno fatto l’ultima risonanza 3 giorni fa, il secondo è più avanti del primo ma entrambi già stanno correndo, è qualcosa d’importante.

Ibra? Non mi risulta nulla, vale sempre lo stesso discorso. C’è Leonardo, c’è Maldini, c’è Gazidis, al mercato pensano nulla”.