Roma, Monchi guarda in Germania per il centrocampo: occhi su Weigl

Calciomercato Roma Weigl | Monchi, direttore sportivo della Roma, avrebbe iniziato a guardare in Germania per rafforzare il centrocampo giallorossi. Tra i vari nomi valutati, starebbe primeggiando la candidatura di Julian Weigl del Borussia Dortmund. Mediano classe ’95, in estate aveva una valutazione di 50 milioni di euro inevitabilmente calata date le poche apparizioni di questa stagione. Il dirigente ex Siviglia si sarebbe fatto avanti, dopo aver fiutato l’affare, proponendo il prestito di 18 mesi. I tedeschi ora valutano. Questo è quanto riferito dal quotidiano Bild.

Non solo Weigl, tutti gli altri nomi nel mirino

Quello di Weigl non è l’unico nome sul taccuino di Monchi. Si guarda infatti anche in Belgio dove, oltre al rumeno Marin, che già in passato è stato accostato alla Roma e che gioca nello Standard Liegi, viene seguito con attenzione il giovane Sander Berge, classe ‘98, tra i protagonisti della scalata del Genk. Berge, nazionale norvegese alto 1.93, è valutato già 15 milioni e ha le caratteristiche di diga da piazzare davanti alla difesa che cerca la Roma per il 4-2-3-1.
Occhio a Cimirot, pure dello Standard Liegi, compagno di nazionale di Dzeko. Tutto può essere anche perché Monchi non ha ancora puntato il mirino su un giocatore in particolare.

 

Anche la Turchia è sotto osservazione, piace Oguzhan Gzyakup, cervello del Besiktas: classe ‘92, ha passaporto olandese e un lontano passato nel settore giovanile dell’Arsenal.

Dalla Spagna, invece, rimbalza il nome di Denis Suarez del Barcellona, che però è troppo caro per le possibilità attuali del club.

In Olanda invece piace Donny Van de Beek, classe ‘97. Non è facile agganciarlo, vista l’enorme concorrenza che si è affacciata alla vetrina, ma non si sa mai. E siccome sulla strada per Amsterdam c’è il Psv Eindhoven, prossimo ostacolo dell’Inter in Champions League, occhio a Erick Gutierrez, messicano importato pochi mesi fa dal Pachuca.