Calciomercato Inter: Cahill e Godin per Ausilio

Inter: il derby non finisce mai, Ausilio vuole Cahill e Godin. Il mercato dell’Inter a gennaio potrebbe riservare una sorpresa in difesa. A dispetto del rinnovo del contratto di Miranda, come riportato dal Corriere dello Sport, il brasiliano potrebbe lasciare.

Il difensore ha chiesto di essere ceduto a gennaio, ma perché sia possibile, il club nerazzurro deve prima trovare un sostituto all’altezza che per giunta arrivi in prestito o comunque con un esborso economico uguale a quello che verrà garantito dalla partenza di Miranda. Altrimenti l’ex Atletico Madrid rimarrà a Milano.

Per Spalletti viene dopo De Vrij e Skriniar. In campionato ha collezionato 6 presenze da titolare su 14 (7 volte in panchina per scelta tecnica, una in tribuna perché infortunato), ma neppure in Champions le cose sono andate meglio (2 presenze da titolare, 1 da subentrato e 2 panchine).

L’Inter non può permettersi di lasciar andar via Miranda a cuor leggero perché nella lista europea (che sia Champions o Europa League) si aprirebbe un buco a quel punto da colmare con un altro elemento non acquistabile a titolo a titolo definitivo.

Solo a giugno potrà muoversi. L’Inter segue Andersen della Sampdoria, ma Ferrero gli dà una valutazione molto alta. Il blucerchiato può essere un elemento da fa crescere (sempre se acquistabile a cifre “giuste”), in vista di una partenza di Miranda l’obiettivo potrebbe essere più spostato su un centrale esperto, che possa arrivare in prestito o a prezzo di saldo.

Milan e Inter, asta per gli svincolati

Occhio ai calciatori in scadenza a giugno, sui quali però c’è anche il Milan:Cahill del Chelsea e Godin dell’Atletico. Entrambi sono nel mirino del Milan e dunque potrebbe accendersi un derby per gennaio, anche se convincere Simeone a far partire subito l’uruguaiano (con passaporto spagnolo) non è facile. Altre occasioni magari salteranno fuori nelle prossime settimane