Calciomercato Juventus: Pogba scaricato da Mourinho, può essere il colpo

Mercato Juventus: Pogba scaricato da Mourinho.  «Sei un virus». L’ultima uscita di Mourinho contro Pogba, nello spogliatoio del Manchester United dopo la partita pareggiata 2-2 contro il Southampton, è l’ennesimo screzio tra i due.

La Juventus lo rivuole: tra incontri di persona e contatti telefonici, gli intermediari juventini e l’agente Mino Raiola si sono portati avanti con il lavoro. Il Campione vuole andar via.

 

Come riportato da Tuttosport, il tecnico portoghese e Paul Pogba non si sopportano più, ma al di là di quello che si sono detti, dei toni, dell’accaduto e di quel che dovrebbe restare nello spogliatoio, ciò che dovrebbe maggiormente far notizia è il fatto che per l’ennesima volta quel che è accaduto è stato spifferato ai quattro venti ed è diventato di dominio pubblico. Juventus ED Woodward Paul Pogba Manchester United

E anche questo pesa nell’economia di un rapporto che ormai non sta più insieme nemmeno se – come fatto dall’entourage di Pogba nell’ultimo mese – si cerca di salvare le apparenze.

Il Manchester ieri ha visto il Manchester City volare a +16 ed oggi con la vittoria dell’Arsenal ha visto salire a 8 quella dalla quarta posizione, ovvero da quella qualificazione Champions che secondo i bene informati sarebbe l’obiettivo minimo posto al tecnico per la fine della stagione.

Pogba in campo non ha certo brillato, ma è stato davvero difficile salvare qualcuno, a parte il solito Rashford, in una prova complessivamente opaca. Il francese è stanco e potrebbe chiedere la cessione alla Juventus nel prossimo calciomercato.

Ora Pogba potrebbe finire ancora una volta in panchina. L’ultima panchina del francese, nella partita di Champions contro lo Young Boys, era stata mascherata da turn over, visto che rispetto alla gara precedente in Premier erano stati ben 6 i giocatori cambiati. Contro i gunners il tema principale sarà legato all’impiego del francese. E questo favorisce il mercato Juventus che dopo Ronaldo può prendere un altro campione.