Paura ad Atene: bombe in strada, scontri fra i tifosi di Ajax e AEK (VIDEO)

| 27/11/2018 21:10

AEK Atene e Ajax sta vedendo una guerriglia disputarsi sugli spalti e all’esterno dello stadio, con lancio di bombe

Scontri AEK Atene Ajax | Non si ferma l’escalation di violenza nel calcio. Questa sera in occasione del match di Champions League fra la formazione greca e quella olandese, circa 200 tifosi dei Lancieri si sono dati appuntamento assieme a 60 facinorosi con il vessillo del Panathinaikoc e del Wisla Cracovia per dare battaglia ai “nemici” dell’AEK Atene. L’incontro ha dato luogo a momenti di terrore in strada, dove il “confronto” è avvenuto con l’utilizzo di fumogeni, mazze e chiodi, il tutto sedato ala fine dalla polizia locale. Nello stadio poi la situazione è peggiorata, con il lancio di bombe carta e molotov da parte dei tifosi greci ai danni degli avversari olandesi.

Il tutto avviene a pochi giorni dai disordini di River-Boca, (qui dove vederla) che hanno coinvolto addirittura i giocatori impegnati nella sfida fino a farla saltare. Nelle ultime ore è arrivata la notizia che suona come sconfitta: la partita non si giocherà al Monumental ma bensì tra l’8 ed il 9 dicembre in un luogo ancora tutto da stabilire. Sicuramente non in Argentina e questa è forse la peggiore delle conseguenze.


Continua a leggere