Vialli: “Avevo il cancro ma l’ho nascosto”

| 26/11/2018 12:30

Vialli: “Avevo il cancro ma l’ho nascosto”

Gianluca Vialli, ex attaccante della Juventus e opinionista di Sky Sport, ha parlato durante un’intervista al Corriere della Sera.

Il bomber della Sampdoria ha raccontato della sua malattia e della lotta contro il cancro.

 “Ne avrei fatto volentieri a meno, di parlarne ma non è stato possibile. E allora l’ho considerata semplicemente una fase della mia vita che andava vissuta con coraggio e dalla quale imparare qualcosa£.

Vialli ha poi parlato della sua malattia svelando un retroscena. Ha tenuto tutto nascosto. Anche i segni sono stati celati da un maglioncino posto sotto la camicia per evitare che amici e colleghi si accorgessero della cosa. La sua lotta è stata dura soprattutto voleva evitare anche i commenti delle persone a lui vicine.Ex bianconero Vialli Napoli Inter

Giravo con un maglione sotto la camicia, perché gli altri non si accorgessero di nulla, per essere ancora il Vialli che conoscevano. Poi ho deciso di raccontare la mia storia e metterla nel libro. Ora sto bene, anzi molto bene”.

Per fortuna tutto si è risolto per il meglio, adesso l’ex attaccante sta bene e si è ripreso. Vialli può tornare ad una vita “normale” dopo aver passato un periodo molto buio.

“È passato un anno e sono tornato ad avere un fisico bestiale. Ma non ho ancora la certezza di come finirà la partita. Spero che la mia storia possa servire a ispirare le persone che si trovano all’incrocio determinante della vita”.


Continua a leggere