Inter, cosa manca ai nerazzurri. Bergomi: “Ora arriva il momento decisivo”

Lo studio di Sky Sport ha parlato del momento dell’Inter e delle prossime partite della banda di Spalletti:

Del Piero: “Ha dei periodi no, non so cosa manca. Forse l’elettricità. I black out precedenti non vanno bene. E’ quello che è capitato lo scorso anno, dopo la sosta sono calati”.

Bergomi: “Lo scorso anno hanno fatto 41 punti ma non hanno toccato livelli di gioco come questi. Ora arrivano due partite toste. C’è il Tottenham, la Roma e la Juventus. L’Inter sta bene, c’è stata una buona prestazione. Adesso bisogna pensare una partita alla volta. L’obiettivo principale in campionato è consolidare il posto in Champions. Magari accorciando non come lo scorso anno. Poi bisogna fare un percorso in Champions. Questa è la partita decisiva con il Tottenham”.

Cambiasso: “Con il Tottenham è decisia per dire ‘ci siamo’. Anche perdendo si passa, ma dipende come perdi. Vincendo l’ultima si passa, ma è una buona gara per dire all’Europa che l’Inter c’è. Che è all’altezza”.

Bergomi: “La posizione di Eriksen ha deteminato molto contro il Chelsea per il Tottenham. Spazio in avanti a Son. Kane ha fatto una gara da leadera assoluto”.

Del Piero: “Il Tottenham ha due qualità: la spregiudicatezza e l’incoscenza. Sanno giocare bene in situazioni sporche ma ha calciatori che sanno interpretare bene le partite. Lo scorso anno sono andati molto vicino ad eliminare la Juve”.

Cambiasso: “IL Tottenham concede qualcosa nella prima fase, nell’impostazione”.