Genoa, Juric dopo la Samp: “Esonero? Siamo abituati alla tensione”

| 25/11/2018 22:43

Genoa, parla Juric dopo la Sampdoria

Ivan Juric, tecnico della Sampdoria, ha parlato a Sky Sport dopo la gare contro la Sampdoria:

Le parole di JuricGenoa Ivan Juric

“Pareggio? Brucia molto, strameritavamo la vittoria. Abbiamo subito un tiro in porta e abbiamo giocato con coraggio. Non vincere un derby giocato così è un grande rammarico.

Allontanamento e esonero? C’è tensione anche umana. Non ho mancato di rispetto e non ho detto brutte parole. In questi casi c’è bisogno di chiudere un occhio . Nessuna offesa. Esonero? Ci sono abituato, sto molto bene con questa squadra ed oggi si è visto il lavoro in campo. Sono soddisfatto ma le decisioni non le prendo io. C’è serenità.

Periodo difficile? Penso che stiamo facendo dei passi in avanti sul piano del gioco. Non si può stravolgere tutto, pian piano stiamo crescendo, siamo stati molto sfortunati anche oggi. Forse manca cattivria, ora arrivano partite non facili ma alla portata.

Qualcuno non la vede come me? Nessuna discussione, sono arrivato e non me lo apettavo. Il calendario è stato difficile e siamo sta sfortunato. I calciatori si allenano bene e sono felici. Gli altri prendono decisioni, ma viviamo così. Ci toglie emotività, se qualcuno la vede diversamente non lo so. Non ho sentito PReziosi ma con il presidente parlo di tutto. Non è una polmica. Sono contento di poter lavorare con questa squadra”.


Continua a leggere