Costacurta: “Ronaldo somiglia a Pelè, vi spiego perchè…”

| 25/11/2018 22:37

Costacurta: “Ronaldo somiglia a Pelè, vi spiego perchè…”

Billy Costacurta, opinionista Sky, ha parlato di Cristiano Ronaldo nel corso del club:

Le parole di CostacurtaCostacurta

“Ronaldo somiglia a Pelè: ho rivisto la sua storia, salta sempre più dell’avversario, corre sempre più veloce del marcatore. Di conseguenza mi sono detto, Pelè oltre alla tecnica aveva anche l’atletismo. Queste due cose insieme fanno avvicinare Pelè a Ronaldo.

De Grandiis: “Ricordo quelle partite, Pelè danzava sul pallone. Ronaldo è più scattista, Pelè era un danzatore”.

Del Piero: “Faccio fatica a dare ragione a De Grandiis. Effettivamente Ale ha toccato un punto giusto. Però Pelè è più felino, Ronaldo è più meccano. Le generazioni sono diverse. I punti sono interessanti ma i paragoni tra generazioni così lontane sono difficili. Segna gol come Pelè”.

Ancora Costacurta: “Anche la maniera è la stessa di andare a rete”.

Cambiasso: “Vedevo Ronaldo in Spagna, è uno che si supera e vuole migliorarsi. Ma è una cosa comune a tutti i numeri uno. Questo lo fa muovere da un paese all’altro”.

Come si marca Cristiano Ronaldo?

Bergomi: “Nel calcio di oggi non è che puoi marcarlo a uomo. Su un calcio d’angolo. Durante la gara non puoi marcarlo a campo aperto quando sbloccano le partite. Devi impedirgli i rifornimenti”

Costacurta: “Questi appartengono a quelli immarcabili. Come diceva Beppe bisogna fare attenzione quando gli danno il pallone”.

 


Continua a leggere