Bergomi: “Van Basten il più difficile da marcare, lanciava la terra”

| 25/11/2018 22:55

Bergomi: “Van Basten il più difficile da marcare”

Beppe Bergomi, opinionista Sky, ha parlato nel corso del club:

Ronaldo? Il più difficile da marcare era Van Basten. Maradona fortissimo ma almeno di testa la prendevo. Marco era 1.90, velocissimo, forte di testa e cattivissimo. Vi racconto una cosa, ricordate San Siro dopo i Mondiali. Non era un prato inglese, c’era molta terra. Lui la prendeva e te la lanciava prima di partire sul calcio d’angolo. Così non potevi vedere nulla. Per questo chiamavamo Aldo Serena a marcarlo. Cattivi con cattivi”.

Anche Billy Costacurta ha partecipato al dibattito:

“Van Basten? Tu non ricordi altri calciatori. Io sai cosa facevo? Ero specilizzato nel salire sul piede dell’attaccante per non farlo saltare. Marco avrà imparato a difendersi”.


Continua a leggere