Real Madrid, Sergio Ramos si difende: “Mai dopato in vita mia”

| 24/11/2018 19:15

Sergio Ramos si è difeso con un comunicato dalle accuse di doping

Sergio Ramos Doping | Le rivelazioni del caso Football Leaks non finiscono di sconquassare il mondo del calcio dalle fondamenta: dopo le rivelazioni sulle finanze sospette del PSG e quelle sulle accuse di violenza sessuale a Cristiano Ronaldo, sono arrivate quelle su Sergio Ramos, sospettato di essersi dopato in occasione della finale di Champions League di Cardiff.

La difesa di Sergio Ramos

Il difensore del Real Madrid ha così emesso un comunicato attraverso il quale a provato a spiegare le sue ragioni: Mi sono sempre opposto al doping, con decisione. Non ho mai fatto uso, ne mai farà uso, di sostanze illegali relative al doping. Nel corso della mia carriera ho effettuato, e sempre superato, una serie infinita di test antidoping. Anche in questi casi sopra citati tutto si è svolto secondo le regole, come hanno già comunicato UEFA, WADA e Real Madrid”. 

Nell’aprile del 2018, a Malaga, superò un test ma solo dopo aver fatto la doccia, cosa proibita dal regolamento: a sua difesa, Ramos ha affermato che la squadra andava di corsa ed il delegato approvò il tutto. Nel 2017 invece, ha sostenuto di aver ricevuto un normale trattamento, documentato da UEFA e Real Madrid regolarmente.

Poi, una stoccata a chi sta provando ad approfittare della situazione, giornalisti compresi: “Con tutto il rispetto per il diritto all’informazione, devo tutelare la mia immagine e il mio onore”. 


Continua a leggere