Football Leaks, Sergio Ramos positivo all’antidoping a Cardiff

| 23/11/2018 18:58

Sergio Ramos positivo all’antidoping dopo la finale di Champions League a Cardiff, documenti trapelati da Football Leaks

Sergio Ramos Doping | Il caso che ha sconvolto il mondo del calcio continua a mietere vittima. A rivelare altri documenti, stavolta su un retroscena a proposito della finale di Champions League di Cardiff tra Real Madrid e Juventus, vinta dai Blancos per 4-1, è il giornale tedesco Der Spiegel.

Già da qualche settimana si mormorava di come tra i documenti finora segreti ci fosse un caso di doping, riguardanti un calciatore famoso. Nessuno però aveva pensato che il giocatore in questione fosse così in alto, che addirittura ha vinto la Champions League per 3 volte di fila nelle ultime stagioni.

A quanto pare il colpevole di antisportività  sarebbe proprio Sergio Ramos, che stando a quanto riferisce Der Spiegel è risultato positivo a un controllo antidoping tenuto subito dopo la finale di coppa vinta a Cardiff contro la Juventus per 4-1 il 3 giugno del 2017. E quel che è peggio, è che l’UEFA avrebbe secretato il caso fin da subito.

Il farmaco incriminato

Nel sangue dello spagnolo ci sarebbe un farmaco proibito: il Celestone Chronodose. Il Real Madrid, nella sua tesi difensiva, avrebbe puntato sulla svista: si tratterebbe in realtà di Desametone, un farmaco consentito previo avviso e di cui Ramos non fa mistero essere consumatore.

L’errore quindi avrebbe portato i medici a considerare Ramos un dopato e a trasmettere tutto all’UEFA, che però ha deciso di accettare la spiegazione del Real Madrid mettendo subito tutto a tacere. Aggiunge l’Espresso, molto vicino a Der Spiegel nel reperimento dei documenti in Football Leaks, tale procedura avrebbe già coinvolto Ramos in passato, scatenando le ire della società.

 

 

 


Continua a leggere