ESCLUSIVA CM24 – Ludovica Pagani: “Donne e calcio? Molti non capiscono, basta essere se stessi. Poi su Higuain e Bonucci…”

| 23/11/2018 12:50

ESCLUSIVA CM24 – Ludovica Pagani si racconta ai nostri microfoni: le sue parole

Ludovica Pagani| Intervista| Esclusiva| Ludovica Pagani, presentatrice di Sportitalia, influencer e Dj, è senza dubbio uno dei fenomeni social che più ha caratterizzato questi ultimi mesi. Dalla parte di Leonarda fino ad oggi, dove il calcio sembra essere ormai una parte di lei. La 23enne bergamasca in esclusiva ha parlato ai microfoni di Calciomercato24.com.

“Tratto di calcio da poco tempo, quasi da un annetto, da quando collaboro con gli Autogol. Sono stata influenzata da loro (ride n.d.r), ho avuto un episodio spiacevole con il calcio e avevo finito per odiarlo, adesso invece ne parlo. E’ praticamente il paradosso della mia vita. Mio padre è un tifoso sfegatato dell’Inter, pensa che sulla lavagna di casa c’è scritto “Viva Inter, abbasso Milan, Juve m***a. Lui mi ha parlato spesso del calcio. Poi collaborando con Star Casinò sono andata a vedere Milan-Juventus e Milan-Inter.

Dunque hai visto dal vivo ciò che è accaduto ad Higuain? Oggi c’è la sentenza, il tutto con sullo sfondo un suo possibile ritorno alla Juventus:Secondo me un professionista deve essere sempre concentrato, avere reazioni esagerate non è bello, sei l’idolo dei ragazzini e non è una cosa da fare. Una punizione deve esserci, e sono d’accordo sulla squalifica. Ritorno alla Juve? Un pò paradossale, non so cosa pensare, sono rimasta spiazzata. Sarebbe la stessa cosa accaduta a Bonucci, sono dinamiche non molto chiare”.

Argomento Donne e il calcio. Sei coinvolta in molte iniziative contro la violenza sulle donne, raccontaci“Mi hanno contattato per trattare della violenza sulle donne. Parliamo di un tema ovviamente molto importante, una cosa che, non in prima persona, ma attraverso testimonianze ho seguito da vicino. Parliamo di situazioni molto spiacevoli, ho deciso di intraprendere questo percorso e sostenere questa campagna perchè lo ritengo giusto. Quando ci sono di mezzo cause così nobili e si può farebbe bene con poco io non mi tiro mai indietro. Sono felice di questa iniziativa, c’è tanta omertà su questo tema, molte donne hanno paura di parlare e questa non è una cosa normale. Questa associazione con cui sostengo questo tema ti dà la possibilità di vincere i biglietti per Inter-Psv di Champions League (15 dicembre), match a cui il vincitore assisterà in mia compagnia.

Non prendere sul serio le ragazze che parlano di calcio? Alcuni ci sono, fanno gli snob ma io ho imparato a farmi scivolare addosso alcuni commenti. Io so chi sono, le cose che faccio e che so, non ho bisogno di piacere per forza, sono me stessa. Faccio e dico quello che mi piace dire, c’è la moda attaccare sui social adesso, ma io vado avanti”.

A cura di Antonio Giordano.


Continua a leggere