Italia-USA, i voti della Gazzetta: Politano il migliore, stecca Lasagna

| 21/11/2018 08:00

Italia-USA, i voti della Gazzetta

Ieri sera l’Italia, dopo un dominio durato 90 minuti, ha deciso di sbloccare e vincere la partita contro gli Stati uniti solo in pieno recupero grazie al gol di Matteo Politano. Stamane La Gazzetta dello Sport ha pubblicato i voti, andiamoli a vedere:

IL MIGLIORE DELL’ITALIA

Matteo Politano 6.5 – Il voto e l’allore della gloria vanno a lui: in un’Italia rabbiosamente sterile, lenisce il mal di gol con volontà e classe. Gli attaccanti in fondo sono il sale del calcio.

IL PEGGIORE DELL’ITALIA

Kevin Lasagna 4.5 – Con quel cognome da ‘made in Italy’ per definizione, stavolta scuoce la sua prima da titolare, sciupando tutte le occasione che gli capitano. Esce tra i fischi.

IL MIGLIORE DEGLI USA

Ethan Horvath 7.5 – Da monumento. Se non ci fosse stato lui, sarebbe finita in goleada. Dice no a Chiesa, Bonucci, Berardi, Verratti, Lasagna e Grifo. Solo su Politano non può nulla.

IL PEGGIORE DEGLI USA

Christian Pulisic 5 – Il voto è dettato dlle aspettative che ci sono intorno a lui, visto che piace a tanti club italiani. Stavolta, anche quando ha spunti, non riesce ad incidere.

Nazionale ManciniMANCINI

6.5 – Al via l’età media è di 25 anni: una finestra sul futuro, Vince quasi tutte le scommesse: ora il centrocampo ha una qualità nei piedi da leccarsi i baffi.

SARACHAN

5.5 – In partenza l’età media della squadr è di 22 anni: niente male. Il paradosso è che viene punito proprio quanto aveva messo la testa fuori dal guscio.


Continua a leggere