Milan, Mister Li voleva Cristiano Ronaldo: la conferma di Fassone

| 20/11/2018 11:00

Milan, Mister Li voleva Cristiano Ronaldo: la conferma di Fassone

Calciomercato Milan: retroscena Ronaldo, poteva finire in rossonero. L’ex presidente del Milan, l’uomo d’affari cinese Yonghong Li, avrebbe voluto portare Cristiano Ronaldo al Milan.Juventus Cristiano Ronaldo sette meraviglie

Il retroscena risalte alla campagna trasferimenti dell’estate 2017. Lo ha rivelato l’ex amministratore delegato del club rossonero, Marco Fassone, in un’intervista rilasciata al Sole 24 Ore.

«Mr Li voleva Ronaldo perché riteneva che avesse una grande forza sul mercato cinese», ha spiegato Fassone nella prima intervista rilasciata dopo aver lasciato la guida del Milan.

«Il giocatore voleva andarsene da Madrid. Ci siamo visti nel luglio 2017 con il suo procuratore Mendes, per verificare i costi e la disponibilità del giocatore. Poi convinsi Mr Li a lasciare perdere il sogno, in quanto Ronaldo costava troppo».

Il 5 volte Pallone D’Oro, ora stella della Juventus, dunque, avrebbe potuto vestire la casacca rossonera.

Cristiano Ronaldo, il Pallone d’Oro svanisce

A proposito di Pallone d’Oro, intanto, la sua era sta per finire. Sta per nascere un nuovo regno. Cristiano Ronaldo e Lionel Messi non sarebbero tra i tre finalisti che si contenderanno il Pallone d’Oro 2018.

Questa è la sola interpretazione possibile del video promozionale che è stato diffuso sui profili social de L’Equipe nelle scorse ore, che propone il portoghese della Juventus come primo in ordine di apparizione, ma soltanto per un attimo. Dopo di lui, compaiono Kylian Mbappé, Raphael Varane e Luka Modric, in questo ordine. Gli stessi tre vengono riproposti a chiusura della clip, facendo dunque presumere che siano loro a contendersi il premio.  Se tutto fosse confermato così com’è, ci sarebbe un’altra esclusione clamorosa, oltre a quella di CR7 e della Pulce: Antoine Griezmann, campione del Mondo con la Francia e d’Europa con l’Atletico Madrid.


Continua a leggere