Italia, Sirigu: “Vogliamo dimostrare di avere qualità, se sto in panchina divento un’arma in più”

| 20/11/2018 19:45

Italia, Sirigu: “Vogliamo dimostrare di avere qualità, se sto in panchina divento un’arma in più”

Salvatore Sirigu, portiere di Torino ed Italia, ha parlato ai microfoni di Rai Sport prima della gara con gli Stati Uniti. Ecco le sue dichiarazioni:

Sulla titolarità: “Sono abituato, soprattutto in Nazionale, a non vedere il rendimento di nessuno e cercare di dare il massimo. Se dovessi stare in panchina divento un’arma in più perché divento un aiuto mentale. Abbiamo perso un po’ di patriottismo”.

Su ciò che gli piace di Donnarumma: “Mi piace la sua spensieratezza da ragazzino. Si vede al di fuori come un uomo imponente, come un ragazzo che è dovuto crescere in fretta. Dentro il gruppo è un ragazzo con la sua spensieratezza che

Su Verratti: “Sono abituato a vedere prestazioni ad alto livello di Marco quindi non mi stupisco più di tanto. In Nazionale forse è stato relegato ad un ruolo non suo. Non ha mai giocato in A perché è passato subito in un altro campionato”.

Sul Cagliari in Nazionale: “E’ motivo di orgoglio per il Cagliari come squadra ma anche per tutta la Sardegna. Avere giocatori che rappresentano la maglia del Cagliari è bello e a me, da sardo, è una cosa che piace tantissimo”.

Sulla gara: “Per noi è una prova per dimostrare che stiamo avendo continuità in quella che è la crescita di squadra. Anche il mister ci chiede continuità di prestazione”.


Continua a leggere